Ardea

Ardea: Comune impegnato sul Compostaggio domestico

 

 

 

 

 

Informazioni storiche e territoriali

Ardea sorge su una rocca tufacea, in vista delle propaggini occidentali dei Colli Albani, dalla quale domina la zona circostante; il comune è inserito nell’Agro Romano e si estende a sud di Pomezia, con ai lati la veduta dei Castelli Romani e del Mar Tirreno, confinando a sud con i comuni di Anzio e Aprilia.

Superficie del territorio comunale di Ardea: 79,4 km². Confina a nord con i comuni di Roma, Pomezia, Albano Laziale e Ariccia, a est con Aprilia. A sud confina con Anzio, a ovest con il mar Tirreno.

L’origine geologica di quest’area si deve prima all’emersione dal mare del terreno, caratterizzato da lagune e paludi, e quindi dal deposito di consistenti strati di tufi e pozzolane di origine vulcanica in seguito alle eruzioni del cosiddetto Vulcano Laziale. Raffreddandosi il materiale vulcanico si era spaccato, costituendo profonde e strette gole, che si addolciscono mano a mano che si procede verso sud.

La costa, formata da lunghe spiagge sabbiose, era caratterizzata dalla presenza di dune conservatesi, oramai, solo in alcuni tratti. brutalmente sbancate per lasciare posto a lottizzazioni snaturando il litorale di Ardea e Pomezia. La configurazione della costa ha subito profonde modifiche successivamente all’esplosione del vulcano d’Ischia e successivo innalzamento del livello marino, negli anni sessanta, pescatori di Minturno assicurano la presenza di colonne e strutture al largo della costa di Ardea, distanza 300/600 m, profondità −12/−15 m.

 (Fonte: Wikipedia)

 

Le attività di Ardea sul Compostaggio domestico

L’Amministrazione Comunale di Ardea ha approvato il “Regolamento per l’applicazione dell’Imposta Unica Comunale (IUC)” con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 5 del 31/03/2017 che va a modificare il Regolamento IUC del 2014.

Con l’art. 27 comma 5 dell’attuale regolamento il Comune sostiene e favorisce la pratica del compostaggio domestico, assicurando la tariffa (TARI) ridotta del 20% per le utenze domestiche che con strumenti di compostaggio smaltiscono in proprio la frazione organica dei rifiuti prodotti. La riduzione è applicabile a tutti i contribuenti che conducono unità abitative e loro pertinenze dotate di adeguato spazio verde ad uso esclusivo, a prescindere dalla residenza anagrafica le utenze domestiche che procedono al compostaggio.

Le agevolazioni possono essere richieste dai soggetti che si trovino nelle condizioni suddette, dichiarando con autocertificazione di non esercitare sublocazione.

Ogni tre anni l’interessato ha l’obbligo di ripetere la richiesta di agevolazione ripresentando la relativa documentazione aggiornata. Le agevolazioni vanno richieste entro il 31 marzo per poter usufruire dell’esenzioni/riduzioni nell’anno in corso.

La domanda deve essere corredata da dichiarazione sostitutiva ai sensi T.U. sulla documentazione amministrativa (D.P.R. n. 445/2000) e della ulteriore documentazione attestanti la sussistenza delle condizioni richieste per le agevolazioni stesse.
Il Comune può, in qualsiasi tempo, eseguire gli opportuni accertamenti al fine di verificare l’effettiva sussistenza delle condizioni richieste per le agevolazioni.

(Fonte: rielaborazione su contenuti pubblicati dal Comune di Ardea)

Materiali

REGOLAMENTO IUC – ART. 27 COMMA 5 RIDUZIONE TARI 

MODULO PER RICHIESTA RIDUZIONE TARI PER AUTOCOMPOSTAGGIO

 

CONTATTI COMUNE

 

Comune Ardea
Telefono 06913800
Fax 06913800260
E-mail uff.urp@comune.ardea.rm.it
PEC uff.protocollo@pec.comune.ardea.rm.it

 

 

Albano Laziale Ariccia Frascati

Gallicano nel Lazio Genzano di Roma Lanuvio

Nettuno