Arcinazzo Romano

Arcinazzo Romano: Comune impegnato sul Compostaggio domestico

Informazioni storiche e territoriali

Solo da poco più di un secolo il comune ha assunto il nome di Arcinazzo, fin dal 1892 era demonimato Ponza e ancora oggi gli abitanti si chiamano ponzesi. Il nome Ponza fu mutato nell’attuale per l’omonimia con le isole Ponziane.

Ci sono due teorie sull’origine del nome; alcuni lo fanno risalire ad una famiglia di età romana “Ponzia” proprietaria di vasti possedimenti nella zona; altri agli esuli dell’isola di Ponza, occupata dai Saraceni nel IX secolo, che trovarono scampo e rifugio in queste terre.

Lo stemma di ponza, con il ponte a tre arcate, così come rinvenuto in un affresco del XIII secolo nel chiostro cosmatesco del Monastero di Santa Scolastica a Subiaco, deriva dai ponti che attraversano i numerosi corsi d’acqua presenti nel territorio.

Esposto a sud, Arcinazzo ha un clima salubre e mite, come ben sapevano i romani che scelsero questo posto come luogo di villeggiatura e di pace Saluberrimus ibi est aer.

Fonti: http://www.provincia.roma.it/istituzionale/schede/comuni/arcinazzo-romano/approfondimento/profilo-storico-culturale

Le attività di Arcinazzo Romano sul Compostaggio domestico

Con D.C.C. n. 27 del 21 agosto 2015  è stato approvato il “Regolamento Comunale per la Gestione dell’Albo dei Compostatori”.

Tutti i cittadini che sono intestatari della Tassa dei Rifiuti (TARI) posso richiedere l’iscrizione all’Albo Comunale dei Compostatori, presentando domanda, entro il 31 marzo 2016, su apposto modello reperibile gratuitamente presso  il Comune di Arcinazzo Romano o scaricabile dal sito internet del Comune di Arcinazzo Romano (www.comunearcinazzoromano.it). Tale domanda va depositata a mano presso l’Ufficio Protocollo e indirizzata all’Ufficio Tributi ed all’Ufficio Tecnico.
Per iscriversi è necessario che l’utente:
a) sia proprietario o abbia la disponibilità di uno spazio verde esterno di almeno 50 mq (giardino, orto coltivato, terreno agricolo), idoneo a praticare il compostaggio domestico e per utilizzare il compost prodotto;
b) residenza e domicilio nel Comune di Arcinazzo Romano.

La domanda d’iscrizione all’Albo può essere consegnata da uno qualunque dei membri del nucleo familiare, a condizione che nella stessa istanza venga specificato il nome del familiare iscritto a ruolo T.A.R.Ihttp://www.compostiamo.it Tale modulo, che ha valenza di autocertificazione, deve essere conforme al modello di cui all’Allegato “C” (“Modello richiesta di adesione alla pratica del compostaggio domestico”).

In base all’ordine progressivo di arrivo delle istanze per l’iscrizione all’Albo Comunale dei Compostatori e per l’attribuzione della relativa riduzione T.A.R.I., l’Ufficio Tecnico provvederà ad iscrivere i richiedenti all’apposito Albo Comunale dei Compostatori, ed ogni 4 mesi, a pubblicare lo stesso presso l’Albo pretorio on-line del Comune di Arcinazzo Romano per 30 giorni consecutivi.
L’Amministrazione comunale ha stabilito che gli utenti che effettueranno correttamente il compostaggio avranno diritto ad uno sconto sulla TARI 2016 del 10%, nonché ulteriori facilitazioni come ad esempio: assistenza, cessione in comodato d’uso gratuito di compostiere ed altre eventuali premialità che potranno annualmente essere individuate.

Al fine di verificare il buon andamento della pratica del “compostaggio domestico”, il Comune di Arcinazzo Romano si riserva la possibilità di effettuare periodicamente dei controlli mediante il proprio personale, o in alternativa mediante il personale messo a disposizione dal gestore del servizio, presso il domicilio degli iscritti all’Albo Comunale dei Compostatori, ovvero nel luogo dove i medesimi hanno dichiarato di praticare il “compostaggio domestico”. Durante i suddetti controlli si verificherà altresì l’assenza di materiale compostabile tra i rifiuti indifferenziati. Qualora il sopralluogo accerti che l’utente non provvede al “compostaggio domestico” secondo le disposizioni del presente regolamento, o che tale attività venga realizzata in modo sporadico, è disposta da parte dell’Ufficio Tecnico la cancellazione d’ufficio dell’utente dall’Albo Comunale dei Compostatori dalla data del sopralluogo, ed è contestualmente disposta la riconsegna della compostiera qualora la stessa sia stata concessa dal Comune di Arcinazzo Romano in comodato d’uso gratuito.

Tutti gli utenti iscritti all’Albo Comunale dei Compostatori hanno l’obbligo di esibire il mastello dell’organico, durante i giorni previsti dal calendario di raccolta, solo nel caso in cui si debbano conferire degli scarti organici animali (carne e pesce), poiché  si sconsiglia l’inserimento degli stessi nella compostiera. Qualora si accerti che l’utente esibisce il mastello senza rispettare quanto sopra riportato, è disposta da parte dell’Ufficio Tecnico la cancellazione d’ufficio dell’utente dall’Albo Comunale Compostatori, ed è contestualmente disposta la riconsegna della compostiera qualora la stessa sia stata concessa dal Comune di Arcinazzo Romano in comodato d’uso gratuito.

L’iscrizione all’Albo Comunale dei Compostatori si intende tacitamente rinnovata di anno in anno a meno che non venga tempestivamente comunicata la rinuncia o venga accertata la perdita dei requisiti.

L’utente può richiedere la cancellazione dall’Albo Comunale dei Compostatori tramite comunicazione scritta, in carta semplice, indicante la data alla quale si intende interrompere l’iscrizione all’Albo stesso, attraverso un apposito modulo conforme al modello di cui all’Allegato “B (“Modello richiesta di cessazione della pratica del compostaggio domestico”). L’utente dovrà contestualmente alla presentazione della suddetta istanza riconsegnare la compostiera qualora la stessa sia stata concessa dal Comune di Arcinazzo Romano. in comodato d’uso gratuito.

 

(Fonte: rielaborazione su contenuti pubblicati sul Regolamento del Comune di Arcinazzo Romano)

 

 

Materiali

REGOLAMENTO ALBO COMPOSTATORI

ALLEGATO B – RICHIESTA DI ADESIONE ALL’ALBO  COMPOSTATORI

ALLEGATO C – RICHIESTA DI RINUNCIA ALLA RIDUZIONE TARI E AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

AVVISO AI CITTADINI SUL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

 

UFFICIO E SOGGETTO COMUNALE RESPONSABILE DEL COMPOSTAGGIO

 

Ufficio Responsabile  Ufficio Tributi
Nome e Cognome Responsabile  Licorni Maria Livia
Telefono  0774808006
Fax  0774808263
E-mail  tributi@comunearcinazzoromano.it

 

CENSIMENTO SULLE ATTIVITÀ DEDICATE AL COMPOSTAGGIO

CITTADINI ISCRITTI ALL’ALBO COMUNALE COMPOSTATORI
Iscritti totali al 1° gennaio 2014 (n°)   n.d.
Iscritti al 1° gennaio 2014 che hanno richiesto la compostiera (n°)   n.d.
Iscritti al 1° gennaio 2014 che NON hanno richiesto la compostiera (n°)   n.d.
Iscritti totali al 1° gennaio 2015 (n°)   n.d.
Iscritti al 1° gennaio 2015 che hanno richiesto la compostiera (n°)   n.d.
Iscritti al 1° gennaio 2015 che NON hanno richiesto la compostiera (n°)   n.d.
ASPETTI OPERATIVI E DI MONITORAGGIO
Numero di controlli effettuati presso le utenze iscritte all’Albo nel 2014   n.d.
Numero di controlli effettuati presso le utenze iscritte all’Albo nel 2015   n.d.
Figure impegnate/investite dell’attività di controllo   n.d.
Numero medio di componenti per famiglia nel 2014   n.d.
Numero medio di componenti per famiglia nel 2015   n.d.
ASPETTI FINANZIATI-ECONOMICI
Agevolazione media riconosciuta all’utenza iscritta all’Albo nel 2014 (€/utenza*anno)  n.d.
Agevolazione media riconosciuta all’utenza iscritta all’Albo nel 2015 (€/utenza*anno)  n.d.
Costo di trattamento della frazione organica sostenuto dal Comune nel 2014 (€/tonn)  n.d.
Costo di trattamento della frazione organica sostenuto dal Comune nel 2015 (€/tonn)  n.d.

 

 

Albano Laziale Ariccia Frascati

Gallicano nel Lazio Genzano di Roma Lanuvio

Nettuno